06 settembre 2008

Bocetta's life and Black the gorgeous

La mia vita è costellata di attimi particolari, indefinibili,situazioni in cui non sai se ridere o rimanere basita,compreso le cose che fà Black! Io a casa mi occupo spesso,sempre quando ci sono,del pranzo,e mia madre perennemente a dieta,mi lascia bigliettini in punti strategici dove scrive se fare o meno un determinato piatto o se mangia solo insalata. Capita anche che il Siepe lasci la capitale per farmi visita nel mio habitat naturale. Unisci le due cose e accade questo:

Black intanto è diventato molliccio,permissivo e docile...nei confronti dei piccioni. Mi piace osservarlo mentre fà il bagno, è buffo e poi diventa incredibilmente brutto. Per questa operazione c'è una prassi da seguire: Black entra nel lavandino vuoto e comincia a fare i movimenti del bagno,allora io prendo la grossa brocca di plastica,la riempio e ci avviamo entrambi sul balcone verso il suo recinto. All'interno del recinto c'è il grosso sottovaso che servirà allo scopo. Prima lo svuoto e lo pulisco da eventuale viscidume poi mi alzo e comincio a far scendere l'acqua dall'alto. A quel punto Black si sistema vicino al sottovaso e quando ho finito di versare l'acqua comincia a lavarsi. A me piace osservarlo,ma anche volendo non potrei andar via. Se mi allontano mentre Blackish sguazza,lascia stare e mi corre dietro per paura di essere chiuso fuori (a volte però me ne frego,anche io ho una vita sociale!!!). Dopo essersi sufficientemente bagnato, vola sul tettino del recinto e comincia a "spulciarsi" e a lisciarsi le piume,sgrullandosi prima copiosamente possibilmente su di me. Una delle tante volte in cui si effetuava il rito, con la coda dell'occhio intravedo un piccione che ci osservava attento dalla fine del cornicione. Piano piano ha cominciato ad avvicinarsi,fino a quando, nel momento in cui Black si lisciava le piume sul tetto del recinto, ha deciso di unirsi a noi con nonchalance. Al bestio non glien'è importato niente e ha continuato a sgrullarsi e pulirsi, io sono rimasta a bocca aperta e il piccione dal canto suo ha continuato ad avvicinarsi finchè arrivato quasi a fianco di Blash,cioè a 30 cm da me, sono stata presa da risatina isterica,ed è volato via tornando ad osservarci dal cornicione.La cosa che mi ha infastidito non è tanto che si è avvicinato ma l'espressione con cui l'ha fatto (ok,starete pensando "ma i piccioni non hanno espressione"...bhè,non è vero) lo sguardo era più o meno così:

Ho cercato invano di scagliargli addosso Bestiomollaccione,ma ho rischiato solo di farmi pizzicare. Ma dico! Ho capito che Black non incute più timore,ma io continuo ad essere un essere umano o no!?!?!? Temetemi grassi grumi grigi provvisti di ali!!!! Ah,prima che me ne dimentichi,non sò se l'ho scritto in precedenza, ma da un pò di tempo Blash prendele cose al volo. Dai pezzetti di cibo,alle gocce d'acqua (odia le gocce d'acqua!). Gli faccio piccolissime palline di carne o altre cose e poi gliele tiro a portata di becco. E' questione di un secondo e scompaiono,non lo vedi nemmeno il movimento. Sembra una di quelle scene montate al contrario tipo tappo di spumante che ti arriva in bocca in quegli osceni film di natale dei Vanzina. Non sarà più una taccola da guardia,ma rimane comunque un fenomeno,l'incredibile,il magnifico Black the Jackdaw!Visto che ultimamente ho postato solo dolci stavolta propongo un "intruglio" salato. L'ho usato in una cena dove quasi ogni portata era una torta salata o una focaccia....che goduria!

Torta salata con peperoni,tonno e cipolla di tropea

per la pasta brisè

  • 125 gr di burro
  • 250 gr di farina
  • 75 ml d'acqua
  • 1 uovo
  • una presa di sale

per il ripieno

  • 2 uova
  • 2 peperoni arrostiti spellati(uno rosso e uno giallo)
  • una scatoletta di tonno al naturale da 160 gr
  • 1 cipolla di tropea medio-grande
  • 2 cucchiai di parmiggiano
  • 2 cucchiaini di aglio in polvere
  • 1 cucchiaino di orgigano secco
  • sale e pepe

1- Per la pasta: Fare la fontana nella farina e sistemarci al centro il burro ammorbidito. Lavorare fino a rendere il composto granuloso,con questo rifare la fontana e mettere al centro l'uovo l'acqua e il sale. Lavorare,ma non troppo, fino a rendere tutto omogeneo,fare la palla,avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo prima dell'utilizzo almeno un'ora.

2- Per il ripieno: In una ciotola capiente sbattere le uova con il parmiggiano,l'aglio,l'origano il sale e il pepe. Aggiungere il tonno sgocciolato e sbriciolato,i peperoni,precedentemente arrostiti e ridotti a listarelle, la cipolla di tropea cruda tagliata a fettine sottili e mescolare bene il tutto.

3- Foderare con carta forno una teglia di circa 2 cm di diametro,rivestirla di pasta brisè e riempirla con il composto decorandola a piacere. Spennellare i lembi di pasta brisè in vista con del latte ed in infornare nel forno preriscaldato a 180° per 40/45 minuti. Far freddare copletamente prima di servire.

7 commenti:

Dolcetto ha detto...

Siete sempre più in sintonia!!! Mi diverte un sacco leggere i tuoi racconti di vita quotidiana con Black!
Buonissima la simil-pizza!

Baciotto

Micaela ha detto...

ciao cara! ho un premio per te!

NIGHTFAIRY ha detto...

ihih..che forte! :-p Molto stuzzicante la ricettina!

basilicoandco ha detto...

Ahahah Black che fa il bagno deve essere proprio uno spettacolo!
Ottima ricettina salata.. io adoro le torte salate.. appena inizia il freddo inizierò inesorabilmente a produrne...

Buona settimana!

bocetta ha detto...

a dolcetto: Grassieee! :*

a micaela: Grazie!sono commossa :..) tra un pò vengo a ritirarlo ;P

a nightfairy: Benvenuta cara!!!

a elisa: sì in effetti è comico,ci dedico ogni volta che posso tutto il tempo necessario all'intera toletta! Anche io adoro le torte salate,ne ho tantissimi tipi collaudati,ma con mia madre perennemente a dieta... :(

Gunther K.Fuchs ha detto...

bellissima questa torta salata, molto saporita compliemnti

enza ha detto...

ma lo sai che a furia di leggere di black e sganasciarmi dalle risate mi scordo sempre più spesso di commentare la ricetta?
ed è un vero peccato!
l'hai ricevuta la mia mail?