26 ottobre 2008

ricetta veloce per questioni fastidiose

Venerdì appena metto piede fuori della stazione a Roma,in cui ero tornata per rivedere Siepe dopo una settimana di lontananza,prendo in pieno una buca semi nascosta sotto un gradino e cado come un sacco di patate slogandomi una caviglia...dolore tanto,il resto della giornata a letto. Sabato sera comunque decidiamo di uscire lo stesso,anche perchè alla fine camminavo,per rivedere degli amici che da tanto non frequentavamo,ma l'appuntamento è slittato dalle 22 alle 2.00...perchè abbiamo preso in pieno una smart ( che non ha rispettato la nostra precedenza). Nessuno si è fatto male,tranne la "scatoletta scoppiettante" (modo in cui Siepe chiama le smart) che ci ha rimesso una ruota ed entrambi i paraurti. Solo un grande spavento e una logorante attesa dell'arrivo dei vigili,e la presenza inquietante di un losco figuro presentatosi poco dopo il fattaccio come "Roberto del quadraro" detto rantolando,che aveva gli occhi cerchiati di rosso,l'alito all'aroma di grappa e un coltello in tasca.Ci ha anche deliziato tirandosi giù i pantaloni per farci vedere una cicatrice abbastanza lunga e profonda,frutto di una coltellata data proprio in una circostanza simile alla nostra...Il suddetto individuo pretendeva (anche dai vigili) di risolvere lui tutta la questione, non ho capito bene come. Appena allontanatici dal luogo dell'incidente,Siepetto mi ha riferito che il tizio è il famoso "matto del quadraro" spacciatore,alcolizzato,con a carico diverse denuncie per tentato omicidio...ecco perchè il mio uomo era così agitato dopo aver capito chi era questo "Robertoooo". Che bella la capitale,ti riserva sempre tante sorprese!In queste situazioni di "fastidio" cerco sempre di sgombrare la mente e pensare a luoghi e situazioni amene,tipo le ambientazioni della disney. nelle situazioni di nervosismo e stress cucino sempre cose veloci,ma coccolose,come questi spaghetti,golosi,leggeri,romantici...ricordate Lilli e il vagabondo?

Sì,lo sò.sono scontati,ma io li adoro e li faccio molto spesso,sopratutto quando sono nervosa,o semplicemente triste...con qualche modifica ;P Le polpettine che facciamo in casa sono un pò diverse dalle solite! Sono aromaticissime XD

Spaghetti con le polpette

per due persone
  • 160 gr di spaghetti o vermicelli (io preferisco quest'ultimi)
  • 2 hg di carne macinata di vitellone
  • 2 hg di carne macinata di pollo
  • un rametto di timo
  • un rametto di maggiorana
  • un ciuffeto di prezzemolo
  • qualche foglia di basilico
  • 1/2 cucchiaino di origano secco
  • due o tre fette di pane raffermo
  • una spolverata di aglio in polvere (poco)
  • un uovo
  • un cucchiaio di parmiggiano
  • 2 pomodori maturi
  • una piccola cipolla bionda
  • 1 cucchiao d'olio e.v.
  • sale e pepe
(con queste dosi di polpette ne vengono molte di più del necessario...io le congelo ;P)

1-Mettere in una ciotola i due tipi di carne,le erbe aromatiche finemente tritate,l'aglio in polvere,l'uovo,il parmiggiano,il pane raffermo ammolato in acqua e poi strizzato,sale e pepe e mescolare energicamente e formare poi tante piccole polpettine della grandezza di un gheriglio di noce. Lasciarne da parte 10 e congelare le altre.

2- Versare in una padella antiaderente l'olio e la cipolla finemente tritata,farla imbiondire e aggiungere poi le polpette facendole rosolare per bene,aggiungere poi i pomodori spellati e tagliati a cubetti e far cuocere per 10 minuti a fuoco medio aggiustando di sale.

3-Cuocere gli spaghetti al dente,farli saltare nella padella con il sugo e le polpette spolverandoli con un pò di parmiggiano e qualche foglia di basilico.

15 commenti:

manu e silvia ha detto...

il classico weekend in cui ti chiedi: ma perchè non siamo rimasti a casa???come stà ora la tua caviglia??
buona consolazione comunque con questo piatto di spaghetti!!
baci baci

Castagna e Albicocca ha detto...

Caspita! Ne hai infilzata una dietro l'altra...Per lo meno hai già dato e per un po' dovresti star tranquilla!
Però queste cose ti fan sempre riflettere circa in che mondo viviamo...eh.
Rimettiti in frettissima!
Hai un blog bellissimo!

By Castagna e Albicocca

Rossa di Sera ha detto...

Ma che teneri quei due!..

E' una ricetta tanto stuzzicante!

Bocetta, rimettiti presto, l'importante che in macchina non ti è successo niente!

Alex e Mari ha detto...

Per fortuna non vi è successo niente di più grave. Bisogna vederla così. Certo, sono cose che più fastidiose non si può.
Rimettiti presto e continua a consolarti con questi piatti!
Un abbraccio
Alex

Fra ha detto...

Mamma mia che sfortuna! Spero che la tua caviglia stia meglio...questa pasta straordinaria te la sei proprio meritata!
Un bacio grande
Fra

Dolcetto ha detto...

Guarda non solo a roma ci sono tipi così, io ho una gran paura ad andare in giro anche qua a Como... tra matti, alcolizzati e drogati...
Sono felice però che tutto si sia risolto bene...
La caviglia come va? Anch'io me la sono slogata l'inverno scorso... un male! Quindi ti capisco!
Bacione

Micaela ha detto...

assurdo!!! per fortuna che è tutto passato! la ricetta non è per niente scontata! io ad esempio non l'ho mai fatta e mi piace molto!!! un bacione!

Susina strega del tè ha detto...

Maremma che giornata di cacca!!!! Bellissimi gli spaghetti con le polpette alla lilli e il vagabondo, molto romantici!! ^_^

Lory ha detto...

Bellissimo questo post!
un massaggino alla tua caviglia ;-))

:: Anemone :: ha detto...

Caspita bocetta!
Che giornata avventurosa!
Stai meglio adesso?
Un abbraccio forte forte e una forchettata per farti compagnia!! Gnaammm!!^___^

Viviana ha detto...

o mamma mia quate disavventure!! mi dispaice tanto1 spero che la tua caviglia stia meglio e che la scatoletta scoppienttante sia tornata smagliante come prima!
che bella questa ricetta! è dolcissimissima!!!quasi quasi la preparo al mio gp hi hi hi hi hi hi
un bacioneeee

astrofiammante ha detto...

dopo questi simpatici incontri altrochè le polpette in freezer....me le mangerei con l'intento di una tisana alla camomilla....un bel piatto e completo
Ciaooo!

Moscerino ha detto...

ma che delizia! saranno scontati ma tu li hai resi particolari e poi la foto è bellissima!

bocetta ha detto...

a manu e silvia:infatti! la caviglia stà bene grazie!

a castagna e albicocca: Benvenute e grazie ^_^!

a rossa di sera: Grazie Rossa!

a alex e mari: Se fosse per me non ci sarebbe un giorno senza una ricetta consolatoria ;P

a Fra: un bacione anche a te!;***

a dolcetto: Mi ricordo quando ti sei fatta male...che nessuno ti ha aiutata...io sono stata un pò più fortunata.Grazie e un abbraccio!

a micaela: Sono contenta che ti piaccia!a presto :*

e Susina: Ecco giornata di cacca è proprio la dicitura ideale!bacio!

a lory: Grazie e accetto il massaggio ;PPP

a anemone: Graaaazieee!!!!^_______^

A Viviana: Io ogni tanto la preparo al mio Siepe per vedere le faccette che fà quando mastica ogni boccone,tra il sognante e il commosso ahahahahahahaha!! è proprio una ricetta da innamorati ;P

a astrofiammante: ahahahahhahahahahaaaaaaaa! Sai avrei voluto...ma siamo tornati a casa alle 4 e non mi andava proprio di cuocere polpette!ahahahahah

a moscerino: Grazie e benvenuta!

andrea matranga ha detto...

bellissima presentazione brava