26 giugno 2008

vagabondaggio free

Black ora è qui che dorme placidamente sulla mia spalla dopo essere volato via ieri alla 17 ed essere ricomparso stamattina alle 9 affamattissimo e stanco,inutili i miei richiami precendenti e l'essermi alzata stamattina alle 6 per chiamarlo! E' stato un giorno con la colonia,o almeno credo visto che volato via senza che me ne accorgessi e senza che mi "chiamasse" o che rispondesse ai miei richiami che sono avvenuti per gran parte del paese visto che alle 19 l'ho visto che volava nella via dall'altra parte della strada,avrebbe potuto sentirmi benissimo e invece,niente...notte di pagordi?Comunque da questa avventura ho capito due cose:

1- la mia reazione non è quella che mi aspettavo,come dice mia madre io sono estrema nelle cose che faccio,e mi spettavo di avere nei confronti di una partenza così repentina o una totale indifferenza ( o comunque una pacata consapevolezza come quando scomparve il mio povero kibizu...ma questa è un'altra storia) oppure una vaga sofferenza e invece mi sono ritrovata ad essere...apprensiva. Contenta del fatto che stesso girando in lungo e in largo da solo o con il clan,ma con in testa il pensiero fisso di tutti i cani,i gatti,i falchi,i barbaggiani,le civette e gli umani pazzi pronti solo ad imbracciare il fucile che si trovano da queste parti! e poi più che per il mangiare,che può trovare in forma animale e vegetale in abbondanza ero in pensiero per la mancanza di acqua,con questo caldo evapora tutta e lui ne beve in abbondanza durante il giorno (comprese le doccette).

2-Riconosco il suo verso. Tra tutti i versi che ho sentito dalle altre taccole riconsoco il suo timbro vocale,l'ho scoperto stamattina quando mentre ero in dormiveglia ho sentito fuori un "chiac" diverso da quelli che avevo sentito sia 3 ore prima (alle 6 quando mi sono alzato per richiamarlo) sia da quelli "intorno" a quel "chiac" e infatti affacciandomi ho trovato Blacky che urlava pieno di fame nel balcone sotto il mio (ancora deve ben capire come funzionano i piani del palazzo!meno male poi che ci abitano solo miei parenti :P).Comunque questa cosa mi ha fatto venire un pò i brividi...sono imprintata anche io!

Adesso i giochi si fanno davvero seri,non posso rimanere sempre in casa aspettado che torni dalle sue scorribande,sono stata semi segregata per un un mese,però non posso nemmeno lasciarlo a corto di acqua o cibo,si potrebbe lasciare il cibo e l'acqua sul balcone peccato per i piccioni ( che ho il sospetto mangino anche la carne...brividi) che spazzolerebbero tutto in 3 secondi,pensa...pensa...Nel mentre bi propongo una ricette/riciclo, vi è mai capitato di avere delle fette di petto di pollo cotto avanzate,per me non c'è niente di triste. Ed ecco che trovandomi per cena dei petti di pollo freddo cotti in padella e un pugno di carote in umido (olio,prezzemolo e aglio) mi è venuta un' idea...

salamino di pollo

per due persone

  • 4 fette di petto di pollo cotto con un pò di olio
  • 2 carote cotte (io le avevo in umido con olio 2 spicchi di aglio e prezzemolo)
  • 2 fette di pancarrè
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmiggiano
  • 7-8 lunghi fili di erba cipollina
  • sale e pepe q.b.

1-Frullare le fette di pancarrè fino ad ottenere una panura,metterle in una ciotola da parte,sminuzzare minuziosamente il fili di erba cipollina

2-Mettere nel frullatore il pollo,le carote con un spicchio di aglio servito per cuocerle,l'uovo,il parmiggiano,l'erba cipollina e unire la panura preparata precedentemente, salare e pepare e azionare il robot fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto (in caso aggiungere altra panura di pancarrè) e formare,inumidendosi prima le mani,due salsiciotti di una lunghezza approssimativa di 15 cm

3-Stendere 2 fogli di pellicola trasparente su un piano,mettere i salamini di pollo su un'estremità e arrotolarli nella pellicola stringendo bene e chiudendo poi le estremità

4-Mettere sui un fornello una pentola abbastanza capiente da contenere i salamini piena d'acqua,raggiunta l'ebbollizione sistermarceli e lasciar bollire per circa 10 minuti. Toglierli dall'a pentola,passarli brevemente sotto acqua corrente fredda,srotolarli dalla pellicola e lasciarli freddare circa 20 minuti prima di affettarli. Servirli con un'insalata accompagnati se si vuole da una "salsina rosa" fatta con 2 cucchiaini di maionese,due cucchiaini di ketchup e un cucchiaino di slasa worchestershire.

5 commenti:

Micaela ha detto...

che buono il salame si pollo!!! da provare! ormai passo di qui oltre che per le ricette Buonissime anche per sapere notizie del piccolo black! è dura, immagino! io non so se avrei il coraggio di lasciarlo libero! mi affeziono troppo agli animali, me ne vorrei circondare ma per adesso visto che sono fuori tutto il giorno mi accontento di un criceto che per me è importante tanto quanto un cane! la faccio uscire e girare ogni giorno per casa, è un amore! sa i miei orari e mi aspetta!!! però al più presto credo di prendermi un cane!! baci (anche a Black) :-)

:: Anemone :: ha detto...

Bellissimo il tuo blog! Davvero complimenti!
Ciao! ..::Anemone::..

Dolcetto ha detto...

Che bella l'idea di questo salame di pollo, mi piace un sacco"

bocetta ha detto...

a micaela: Anche io mi sono affezzionata a Black,quando non risponde ai richiami mi preoccupo un sacco,ma lo lascio libero per il suo bene,per tenerlo con me dovrei metterlo in una gabbia. E poi le taccole sono animali gregari,sarebbe triste stando "da solo" perchè la compagnia di un uomo è sempre diversa da quella di un proprio simile,e comunque questa cosa si applica quasi solo con gli animai selvatici come Blacky! Anche io avevo i criceti sai! quelli piccoli grigi,mi sembra si chiamino russi o una cosa così.

a anemone: grazie di cuore!!!

a dolcetto: Grazie!e ti confermo che è veramente buono,io vivo di ricette riciclo! ^_^

Ugo ha detto...

ahhhhhhh ma sei veramente tremenda!!!!!! e quando avrai un cucciolo di uomo cosa farai???? mi diverte un sacco leggerti... che poi sarò apprensivo quanto te quando Cuore spiccherà il suo primo volo... ma per il momento ti prendo un pò in giro :P
Sono proprio contento per Black... ormai è a un passo dalla libertà... e la cosa bella è che avrà sempre te, quando ne avrà bisogno, per un pò di coccole e di cibo buono... chissà... magari l'anno prossimo arriva con altre 4 piccole taccoline... e la famiglia si allarga ;)
un saluto affettuoso alla più apprensiva mamma-taccola

Yuhu